Domenica 3 febbraio 2019 Art Shelter #9 | Solchi Sperimentali Fest

La scomparsa della musica  Presentazione del nuovo libro di Antonello Cresti  in uscita per NovaEuropa EdizioniQual è il ruolo della musica nel mondo contemporaneo? Sembra che il medium musicale oggi sia onnipresente, eppure mai come oggi, in tempi di industrializzazione progressiva e privatizzazione completa del settore, la musica ha perso le sue fondamentali funzioni di collante sociale, narrazione di gruppo, epica collettiva.

La musica non sembra più una sostanza viva, non è più sé stessa. Preda delle spinte uniformanti del mercato e delle norme egemoni della società liberale, la musica è scomparsa per quello che era ed è sempre stata. È in questo contesto che urge una sociologia della musica, nuova e indocile, per ragionare radicalmente sul problema musicale che, in fondo, rappresenta la questione antropologica contemporanea.  http://www.novaeuropa.it/prodotto/la-scomparsa-della-musica-musicologia-col-martello 

Solchi Sperimentali Antonello Cresti è un saggista, critico musicale e compositore italiano; dal 2013 firma recensioni librarie e discografiche sullo storico mensile musicale Rockerilla. Collabora inoltre alle pagine culturali de Il manifesto.  In Solchi sperimentali, pubblicato nell’ottobre del 2014, traccia un ampio percorso di ascolti attraverso la musica d’avanguardia dagli anni Sessanta ai giorni nostri, dando spazio ad ambiti musicali assai vari sia per provenienza che per genere.Dalla costola di Solchi Sperimentali viene alla luce, nell’ottobre 2015, Solchi Sperimentali Italia – 50 anni di italiche musiche altre. Nella voluminosa trattazione Cresti documenta la scena italiana di musica sperimentale e di ricerca degli ultimi cinque decenni, recensendo (in alcuni casi per la prima volta) le opere che hanno contribuito a rendere quello italiano un panorama creativo d’eccellenza.

Alla maggior parte delle recensioni Cresti affianca interviste esclusive agli autori -nonché ai discografici – coinvolti nei diversi progetti trattati. Sia l’attitudine divulgativa di Cresti, al contempo rigorosa e pionieristica, che il supporto attivo di alcuni dei protagonisti hanno portato Solchi Sperimentali Italia all’attenzione della critica, nonché ad un largo ed immediato consenso di pubblico.  https://www.facebook.com/solchisperimentali

#Live  AMA  AMA è dal 2012 il progetto elettronico sperimentale di Tommaso Mantelli, polistrumentista, compositore e produttore veneto. Improvvisazione tramite strumenti autocostruiti e non convenzionali alla ricerca di atmosfere estreme dal grind al free-jazz, alternando momenti quasi riflessivi ad episodi al limite del terror-core. Curioso anche l’utilizzo di materiali non convenzionali come sassi, legni e… verdura di stagione! “L’unico modo per me di fare musica elettronica è quello di ricercare gli estremi attraverso l’abuso degli oggetti a mia disposizione, creati da me e non, sfruttandone i difetti e facendo dei loro limiti la cifra sonora del progetto.   Dopo lo sparatissimo XXII CENTURY HITS (2013 Dischi Bervisti/Grindcore Karaoke USA), lo psichedelico AMA-RFISA (2013 Autoproduzione) e la serie sempre in aggiornamento di remix compulsivi REPEAT TTT, ora il nuovo, dilatatissimo e macchinoso album LET THE MACHINESuscito il 05 Novembre 2018 per Electronic Girls, fantastica etichetta di ricerca con sede a Venezia. L’uscita e i live sono accompagnati da una serie di video, uno per ogni traccia, di stampo grafico e ripetitivo, a cura di Alessandro Zanin.

Facebook https://www.facebook.com/amanoises Video https://youtu.be/hI9bIkfKexI Music https://amanoises.bandcamp.com  

#Live ARTCORE MACHINE   ARTCORE MACHINE, conosciuto anche con la contrazione AM, è un duo italiano di genere ElettroIndustrial/Noise composto da Moreno Padoan e Roberto Beltrame. Nel 2010 viene licenziato, dalla XONAR Records & Studios (label di Moreno Padoan), “Polybius”, album in studio coniugato in dieci episodi depositari del clichè marcatamente industrial-esperenziale anticipato nella precedente pubblicazione (De[con] struction EP, xonar 2009).Un repertorio ultra-moderno che ricerca nell’elettronica progressista la norma per rendersi assimilabile senza mai dimostrarsi indeterminato, spento o fine a se stesso. La parabola descritta dagli strumenti usati da AM, delinea un’aggregazione di asciutte procedure da laboratorio, sequenziate freddamente e convogliate in una neo-astrazione stilistica definibile in alcuni tratti come “nujazz/industrial”, innovativo sperimentalismo risultato di una concreta passione per il sound artificiale, rielaborato, filtrato e programmato con lucida arte futuristica.  
#Live FAUST DEGADA
Fausto Crocetta
 fonda nel 1983 i Degada Saf, uno dei primi gruppi di musica elettronica del Veneto. Nel 1984 viene pubblicato l’album “No Inzro” che riscuote molte critiche positive sia dalla stampa specializzata, sia dal pubblico amante della new wave elettronica che, in molti casi, lo considera uno dei lavori italiani più originali dell’epoca. Nel 1985 collabora con Giusto Pio e l’etichettaPolygram,  pubblicando 45 giri ed un remix. Dopo molti anni nel 2008 esce un album dal titolo “Without Religions”, cantato in inglese quasi completamente elettronico (IRMA).   Dal 2010 Il progetto Degada Saf continua da solista come Faust Degada e compone musiche per diversi eventi artistici come ad esempio “Human Rights? Art from world” per la Fondazione Opera Campana dei Caduti di Rovereto, musiche per performance teatrali, esposizioni d’arte internazionali, si classifica secondo al Romaeuropa Festival. Nel 2013 un album da solista intitolato “Lux&Uria” con distribuzione tedesca NOVA MD. Nel Giugno 2013, esce un video per una App della compagnia petrolifera Q8 con soundtrack “Lav Shus” dall’album “Lux&Uria”. A dicembre dello scorso anno ha suonato al Hall , dopo la performance UNIEQAV di Alva Noto.  In arrivo un nuovo album.  
 
#Live PETROLIO
Petrolio
 è nato nel 2015 da un’idea di Enrico Cerrato, musicista già attivo in ambito metal, industrial e jazz / noise / punk. Il primo disco di Petrolio “Di Cosa Si Nasce” viene pubblicato nell’aprile 2017. Coprodotto da DreaminGorilla Records , Dio Drone, Taxi Driver Records , Vollmer Industries , Toten Schwan Records , Screamore , E’ un brutto posto dove vivere, Brigante Records ottiene un inaspettato successo sia in Italia che all’estero. Grazie a questi ottimi responsi, dopo una prima data in Dicembre 2016, Petrolio suona in numerosi eventi live in Italia e all’estero, condividendo il palco con diverse entità musicali come MaiMaiMai , Of the Wand and the Moon, Adamennon , Mombu, Bologna Violenta, Alos, Moaan Exis, Winterkälte, N Ran, Aborym e BadGirl e in Europa, suonando a Vienna, Prague, Augsburg, Tubingen, Zurich, Lugano, Toulouse, Lyon, Marseille, Clermont Ferrand, Landsberg am Lech, Marburg.Nella primavera del 2018 ha partecipato all’ElektroAnschlang Fest, grande festival di musica elettronica in Altenburg (D). Nel gennaio 2018 pubblica per l’etichetta canadese Low Noise Prod. un nuovo ep contenente tre brani creati per la performance di Angela Teodorowsky, artista italiana di teatro contemporaneo. In autunno Petrolio ritornerà con un nuovo album “L+Esistenze”, una grande esperienza nata da importanti collaborazioni con artisti provenienti da generi diversi ; lavorano con Petrolio ai nuovi pezzi Jochen Arbeit (Einstürzende Neubauten , Automat , AADK , Soundscapes), Fabrizio Modonese Palumbo (( r ), Almagest!, Blind Cave Salamander, Coypu, Larsen, XXL), Aidan Baker (Nadja), Sigillum S, MaiMaiMai e N Ran ().
Facebook https://www.facebook.com/petruspetrolio Video https://www.youtube.com/channel/UCBQm-HuSJBBygHGS1LjJeiA Music https://diodrone.bandcamp.com/album/l-esistenze  

INFO Domenica 3 febbraio 2019 ore 18.00 Antonello Cresti – Rete dei Solchi Sperimentali Presentazione del suo nuovo libro “La scomparsa della musica” Novaeuropa edizioni ore 18.30 inizio concerti DOVE SIAMO  Studio 33 giri | Via IX Strada 21, Zona Industriale, 30030 Fossò (VE)   CONTATTI info@mattatoio5band.com Filippo 347.8314279 Davide 349.2218394 instagram.com/mattatoio5band

http://www.33-giri.it  |  info@33-giri.it 041.4165861 – 388.8679536 instagram.com/studio33giri

ART SHELTER | Independent live music, art performance, exhibition | Direzione artistica Mattatoio5 in collaborazione con Studio 33 giri