FIX ME – Cinema Teatro Don Bosco Chioggia

“Si dice spesso che siamo quello che mangiamo, la musica che ascoltiamo, i libri che leggiamo, i film che vediamo. Ma forse alla fine ciò che siamo è la somma dei ricordi che vivono dentro di noi, stratificati nella memoria.
La vita è un viaggio che si fissa nelle nostre rughe.
E le rughe, non dimenticano, mai”
Silvia Pasquetto

FIX ME nasce dal prezioso lavoro di indagine fotografica sui malati di Alzheimer dell’associazione FREQUENZE VISIVE; cosa succede se il processo che trasforma il nostro vissuto, le nostre esperienze, le nostre azioni in memorie, si danneggia e i ricordi restano solo a tratti, come macchie su un foglio?

La voce narrante di Vasco Mirandola, la performance di danza contemporanea di Samuela Barbieri e le musiche dei Mattatoio5, metteranno in scena la sofferenza, il senso di perdita e lo smarrimento tipici di questa malattia, evocando la capacità innata dell’uomo di sopperire alla perdita con la tenacia dell’allenamento mentale, la passione dei propri cari e il lavoro di gruppo tipici dei percorsi riabilitativi utilizzati in terapia.

Vasco Mirandola, attore padovano, è poeta, creativo, giocoliere di parole e note; una carriera lunga quarant’anni tra teatro, televisione, cinema e un premio Oscar nel’92 con Mediterraneo di Salvatores.

Samuela Barbieri, performer e danzatrice, lavora e studia tra Italia e Francia. Tra i progetti artistici, oltre alla collaborazione nei live dei Mattatoio5, ricordiamo TransFiguraziomi, Campi Visivi, Haiku silent room, In silenziosa assenza.

Mattatoio5, gruppo di musica elettronica/post-rock composto da Tommaso Meneghello, Davide Truffo e Filippo De Liberali, sono produttori di musica e installazioni visive surreali e travolgenti.

Voce narrante: Vasco Mirandola
Performance: Sami Samuela Barbieri
Musica e background video: Mattatoio5
Fotografie: Frequenze Visive
Artwork Locandina: Doris T Dada
www.mattatoio5band.com

Alle 20:30 Tavola Rotonda “Essere, cambiare e riappropriarsi di sè”, interverranno:
A.Ferro (Sindaco del Comune di Chioggia)
S.Michieli (Assessore alle Politiche Sociali del Comune di Vigonovo)
Dr.R.Ranzato (Direttore del Distretto di Chioggia dell’Az.ULSS 3 Serenissima)
Dr.ssa Alessandra Zapparoli (Assistente Sociale del Comune di Vigonovo)
Dr.ssa Arianna Ferrari (Presidente Impresa Sociale Rindola)
Dr.ssa Rita Rossi (Associazione Frequenze Visive)
Mediatori: Dott.ssa F.Penzo – Psicologa Psicoterapeuta Centro Sollievo Chioggia, Dott.P.Penzo – Vicedirettore CSA FF Casson

Fix Me – Mostra fotografica
Durante la serata sarà allestita una mostra con una selezione delle fotografie con le quali i soci di Frequenze Visive hanno documentato momenti, volti e attività del Progetto Sollievo IN.TE.SE.
Gli incontri, promossi dal Comune di Vigonovo in collaborazione con Rindola Centro Medico Polispecialistico: Neurologia e Psicologiala di Vicenza, hanno lo scopo di “allenare” la memoria di una ventina di uomini e donne con il morbo di Alzheimer. La scelta della stampa in camera oscura non è casuale: il suo processo sembra evocare il funzionamento della nostra memoria.
La fotografia si sviluppa e successivamente viene fissata grazie ad un procedimento chimico semplice ma allo stesso tempo affascinante. Possibili deviazioni dalla linearità del processo in camera oscura, siano esse errori o imprevisti, possono far si che alcune parti dell’immagine non fissate si deteriorino fino a diventare una massa confusa e a svanire.

Fotografie: Cinzia Clemente, Davide Truffo, Doris T Dada, Filippo De Liberali, Rita Rossii.
Catalogo: Frequenze Visive
Curatrice: Silvia Pasquetto Photography
Foto Copertina: Cinzia Clemente

INGRESSO LIBERO

Venerdì 16 Febbraio 2018 ore 20.30
Cinema Teatro Don Bosco
Calle Don Bosco 361, Chioggia (VE)

Al termine dello spettacolo ci sarà un buffet a cura della Brigata Gustabili

L’evento è presentato dal Centro Sollievo Titoli Minori, ULSS 3 Serenissima, Comune di Chioggia, Comune di Vigonovo, Impresa Sociale Rindola, Associazione Frequenze Visive, con la collaborazione di Centro Servizi Anziani di Chioggia Felice Federico Casson, Oratorio Salesiano di Chioggia, Caffè Incontro, Associazione Alzheimer Venezia